×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Esempio allenamento difesa personale femminile

 

 

 

Corso Sicurezza e difesa personale

 

A.S.D JEET KUNE DO SHUI

 

·         Sicurezza generale problematiche delle città quartieri ecc.

 

·         Metodologie di difesa personale femminile

 

·         Metodologie di difesa generale

 

·         Studio sulle psicologie e tipi di allenamento

 

·         Il jeet kune do

 

·         Libera interpretazione

 

 

 

1.       Aspetti che riguardano la sicurezza oggi nel nostro paese e luoghi a rischio: come comportarsi nei luoghi cosi detti pericolosi,(discoteche pub, quartieri malfamati, ecc).Contesto ambientale

 

2.       La difesa riguardante le donne implica il fatto mentale di voler fare una azione volontaria per difendersi veramente. Quindi auto controllo di mente e corpo conoscenza dei propri limiti e superarli quando veramente ce n’ è bisogno. L'impatto psicologico di un'aggressione ai propri danni svolge un ruolo assolutamente primario rispetto alle conoscenze tecniche.Studio degli aspetti deboli del uomo: parti più vulnerabili sia mentali che corporee

 

3.       La difesa intesa come arma per attaccare  chi sta facendo un azione che ci provocherà un danno  sia fisico che mentale: cercare di trasformare odio ,paura e rabbia, in energia positiva per reagire contro chi ci vuole fare del male.

 

4.       Studio di tecniche che aiutano sia mente che corpo a conoscere se stessi in modo da capire gli altri. Allenamento alla prestanza fisica, allenamento allo stress causato da persecuzioni e simili, allenamento forma fisica, adattamento alle situazioni relazionali.

 

5.       Conoscenza del jeet kune do: i suoi principi e le sue tecniche. il jkd

 

è una arte marziale che esprime la vera essenza di noi stessi e si adatta ad ogni persona: ogni sua tecnica è studiate per funzionare in situazioni reali.

 

6.       Bisogna essere liberi di decidere quale tecnica e più giusta per noi da utilizzare, non bisogna mai rifugiarsi in schemi fissi. Nella realtà non si può dire “ se mi tira un pugno io faccio così, poi così, e via. Nella realtà tutto imprevedibile non ci sono mai movimenti precisi o posizioni fisse.

 

Cosa si intende per difesa personale

 

La Difesa Personale è un atteggiamento mentale finalizzato a difendere la propria incolumità e quella di chi ci sta vicino.!  Imparare a come reagire impassibilmente ad aggressioni improvvise richiede un potenziamento delle proprie facoltà mentali che permetterà l’utilizzo della forza fisica!.

 

Le Arti Marziali hanno origini molto antiche e conservano una lunga tradizione; prevedono un intenso percorso completo di crescita, ma abbastanza articolato che può durare anche tutta la vita; sviluppano programmi tecnici e studiano tecniche talvolta complesse perfezionandone i particolari. Il tutto  risulta efficace combinandole tra loro, ma solo dopo molto allenamento; racchiudono al loro interno principi come autocontrollo e rispetto per gli altri, ma non sempre risultano immediate a chi le pratica, per essere poi compresi dopo anni; Possono essere praticate anche come filosofia di vita, o allenamento.

 

Efficacia del jeet kune do

 

Il jeet kune do segue tre principi fondamentali :non essere intercettati “economia”, essere diretti, semplicità. Senza questi principi il jeet kune do non esiste. E’ basato su tecniche realisticamente provate: tutte le tecniche del jkd Sono scientificamente dettagliate in ogni suo aspetto. Ad oggi il jkd viene insegnato in America dai migliori corpi speciali.

 

Questo perché si può apprendere in poco tempo con risultati sorprendenti. Quindi, a differenza delle  arti marziali tradizionaliste “per sviluppare una certa destrezza ci vogliono anni”, nel jeet kune do in pochi mesi di allenamento si possono raggiungere buoni risultati.

 

Il jkd e stato inventato dal suo creatore Bruce Lee che era influenzato molto da boxe scherma e kung fu. Il jeet kune do significa “la via per intercettare il pugno”. Inteso come la via per intercettare l’azione di chi ci sta difronte.

 

www.jkds.it    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Joomla SEF URLs by Artio
facebook_page_plugin